Cinque consigli per ristrutturare un bagno piccolo

bagno-piccolo

Le abitazioni moderne sono spesso di dimensioni contenute, specie quelle inserite nei contesti urbani molto grandi. Questo perché nascono già con l’obiettivo dichiarato di ottimizzare gli spazi e sfruttare al meglio ogni centimetro. Tra le stanze più importanti della casa, poiché resta a disposizione h24, c’è senza dubbio il bagno. Anche nel caso in cui dovesse essere particolarmente piccolo, lo si dovrà comunque rendere funzionale, pratico e per nulla soffocante.

Il segreto è bilanciare l’ingresso della luce naturale e l’apporto di quella artificiale. Bisognerà fare mente locale, da un punto di vista prettamente operativo, su quelli che saranno gli spazi adibiti al deposito asciugamani ma anche sull’organizzazione e la scelta dei sanitari o dei vani nei quali riporre ogni cosa possa essere utile.

La ristrutturazione di un bagno piccolo dovrà essere naturalmente pensata assieme a un tecnico, in grado di offrire i migliori consigli in merito alle opportunità di rinnovamento e ai modi per concretizzarle. Anche perché la ristrutturazione del bagno è un’operazione complessa che va a toccare molti elementi: si va dall’impianto idraulico alle finiture e le rubinetterie passando per i rivestimenti ma non solo. Vediamo cinque consigli utili per non sbagliare.

1 La scelta del colore per ‘ingrandire’ la stanza

Per giocare sulla percezione dei volumi l’ideale sarà optare per colori chiari e freddi. Dunque si parla del bianco, dei toni del celeste ma anche del color crema molto tenue e del rosa cipria. I colori più decisi, ad ogni modo, non sempre restringono l’ambiente ma anzi possono dare profondità. Toni accesi potranno essere anche assegnati a un particolare elemento d’arredo, il cui compito sarà di distogliere lo sguardo dalle dimensioni della stanza.

2 La carta da parati con effetto illuminante o trompe l’oeil

In base alle vostre preferenze, potreste scegliere di utilizzare nel bagno piccolo la carta da parati per esempio con effetto prospettiva oppure addirittura dei veri e propri trompe l’oeil per dare l’impressione di maggiore ampiezza e di affaccio su un ambiente ‘altro’. Se volete optare per delle piastrelle, puntate su quelle di grandi dimensioni in modo da allargare lo spazio.

3 L’importanza di scegliere sanitari sospesi

In un bagno piccolo i sanitari sospesi sono un must. Sono belli da vedere e sempre più spesso pensati come veri e propri elementi di design. Questo modello è molto facile da pulire, inoltre consente di sfruttare il vano inferiore per riporre accessori per la pulizia e quant’altro. Anche la doccia con il piatto raso terra sarà minimal e più semplice da sanificare. Senza dimenticare che si dovranno rispettare alcune misure minime: dovranno per esempio esserci almeno 20 centimetri tra il wc e il bidet mentre il lavabo dovrà essere posizionato ad almeno 55 centimetri dagli altri elementi per una maggiore comodità.

4 Una porta scorrevole assicura un ingombro zero

Il gesto di aprire e chiudere la porta del bagno potrà essere reso molto meno impattante dall’inserimento di una porta scorrevole. Grazie ad essa si potranno guadagnare centimetri preziosi e sfruttare spazi altrimenti ‘morti’. La si può rendere un elemento di design, scegliendo decorazioni o materiali all’ultimo grido (ma richiederà una certa manutenzione).

5 Pavimenti, tipologie e materiali

La scelta dei pavimenti in un bagno piccolo è senza dubbio uno step cruciale. Si possono scegliere materiali ad hoc per creare superfici impermeabili e continue come la resina, senza fughe. Ma anche il microcemento, molto facile da pulire. In tutti i casi la resistenza e la facilità di pulizia dovranno essere la cifra chiave per consentire di risparmiare tempo e denaro.

Laura Musig
Redazione
Laura Musig wed design a Udine e consulente SEO. Dopo aver curato svariate campagne di posizionamento sui motori di ricerca per aziende del settore casa e considerando la mia passione per la scrittura web, ho deciso di aprire Arredamento e Dintorni. Se desideri scrivermi puoi farlo attraverso la sezione Contatti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Dichiaro di aver preso visione dell’informativa riportata alla pagina “Informativa Privacy” e di dare il mio consenso al trattamento dei dati personali.