Come affrontare un trasloco senza fatica e stress

La prima regola per affrontare un trasloco senza fatica e stress è organizzarlo a priori adottando un metodo, una strategia per non perderti nei mille preparativi.

Ma che cosa è indispensabile per organizzare un trasloco?

Come prima cosa è necessario munirsi di un gran numero di scatole e scatoloni di diverse dimensioni per potervi riporre all’interno le mille cose che avete da spostare. Durante questa fase è bene interrogarsi sull’utilità di ogni singola cosa che si sta pensando di portare da un luogo all’altro. Per risparmiare su questa operazione può essere utile rivolgersi a supermercati o negozi di alimentari per racimolare più scatoloni possibili.

Per chiudere ed imballare scatole e scatolone è bene munirsi di scotch da imballaggio, quello di colore marrone per intenderci, e pennarelli indelebili per nominare le scatole e per saperne distinguere il contenuto. Per gli oggetti più delicati è il caso di munirsi di Pluriball, la cosiddetta carta a bolle, o in alternativa dei fogli di giornale.

Adesso siamo pronti per partire con la pianificazione vera e propria del trasloco: per iniziare la fase di imballaggio è sempre consigliabile partire scegliendo una delle stanze meno utilizzate, per evitare di creare disagio per lungo tempo, andando a sconvolgere ritmi e abitudini familiari. Fare un intero trasloco ed organizzarlo soprattutto richiede sempre dai 2 ai 3 giorni, anche se è consigliabile prendersi tutto il tempo necessario per non cadere vittima di stress e nervosismi. Ecco perché il metodo e la strategia diventano indispensabili!

Ogni scatolone è bene che contenga tutti gli oggetti di una determinata stanza in modo da sistemare anche nella nuova abitazione una stanza alla volta, con metodo.

Stessa regola vale per gli indumenti che è consigliabile riporre in buste chiuse o in scatoloni divisi per stagione: naturalmente si imballeranno prima quelli della stagione non in corso.

Adesso viene la parte più difficile: come fare per trasportare scatole e scatoloni per le scale? e per smontare e portare da un’abitazione all’altra il mobilio?

Per fare quest’operazione è sempre bene affidarsi degli esperti per non rischiare di farsi male inutilmente durante la fase di movimentazione, non danneggiare la merce e l’ambiente circostante.

I professionisti del mestiere o le ditte specializzate, per fare questo tipo di operazione, utilizzano degli appositi strumenti che facilitano il lavoro e lo rendono sicuro sotto tutti i punti di vista: i carrelli saliscale elettrici.

Il saliscale elettrico a 3 ruote è un dispositivo progettato e realizzato appositamente per il trasporto su scala di merci di portata fino a 310 kg, senza far fare fatica all’operatore. L’operatore infatti manovra in completa autonomia e con estrema facilità il carrello, sempre mantenendo la schiena in posizione eretta in modo da garantirle sempre una perfetta ergonomia.

Il carrello saliscale per il trasloco è l’ideale per trasportare su scala merci come elettrodomestici, mobili, scatole, scatoloni..

In questo modo non rischierete di farvi male o di infortunarvi trasportando per le scale carichi davvero pesanti ma lascerete fare il lavoro a chi lo fa di professione, utilizzando strumenti progettati a tale scopo. Per avere maggiori informazioni in merito visitate il sito www.mariocarrelli.com

Il tuo trasloco in semplicità e senza stress!!

Redazione
Laura Musig wed design a Udine e consulente SEO. Dopo aver curato svariate campagne di posizionamento sui motori di ricerca per aziende del settore casa e considerando la mia passione per la scrittura web, ho deciso di aprire Arredamento e Dintorni. Se desideri scrivermi puoi farlo attraverso la sezione Contatti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*