Stupire con le pareti in pietra

pareti-in-pietra

In questo blog di arredamento abbiamo dedicato alle pareti davvero tantissimi post. Abbiamo parlato di colori, abbiamo parlato di accent wall e di carte da parati nell’accezione più moderna del termine. Quello che non avevamo ancora fatto è parlare delle pareti in pietra. Le pareti in pietra conferiscono un’estetica unica agli ambienti in cui sono collocate, e si adattano bene sia agli interni di tipo moderno che a quelli di tipo rustico.

Vediamo quindi come ottenere una splendida parete in pietra a casa vostra, aggiungendo qualche consiglio di interior design. Esistono almeno tre vie per avere una bellissima parete in pietra.

Se siete particolarmente fortunati vi trovate già in una casa antica ed in buone condizioni costruita in pietra. In questo caso non dovrete fare altro che procedere con un operazione di sabbiatura.

La sabbiatura è un modo estremamente controllato per pulire una superficie che si realizza attraverso un getto di sabbia fine sparato ad altissima pressione. Il getto consente l’asportazione del livello superiore della superficie che così viene pulita senza presentare danni. Questo di fatto cancella i segni del tempo riportando alla luce la bellezza originaria della superficie e rendendola compatibile con un nuovo intervento protettivo. E’ un trattamento ideale per la pietra ma anche per i mattoni, il cotto, il legno ed i metalli.

Se non disponete invece di una parete realizzata in pietra potete sempre applicare uno strato di pietra al di sopra di quello di mattoni. In questo caso le opzioni sono due.

Le pareti in pietra naturale. Una soluzione molto bella anche se un po’ costosa (35 euro al metro quadro) realizzata con ardesia o quarzite.

Le pareti in pietra ricostruita. Si rivelano una soluzione più economica della precedente (25 euro al metro quadro) e sono basate su un mix cementizio leggero che va a riprodurre la pietra naturale ottenendo di fatto un effetto molto naturale.

Le pareti in pietra sono perfette come accent wall soprattutto quando sono abbinate ad altri pareti dipinte in maniera assolutamente minimale con tonalità come il bianco, il panna o il grigio chiarissimo. Sono perfette per arricchire ambienti altrimenti spogli che non è opportuno riempire con mobili o altre decorazioni; stiamo parlando di zone di passaggio come l’ingresso o le scale. Una parete in pietra si abbina perfettamente ad una cucina dal gusto rustico, un po’ d’altronde come le pareti di mattoni.

Laura Musig
Redazione
Laura Musig wed design a Udine e consulente SEO. Dopo aver curato svariate campagne di posizionamento sui motori di ricerca per aziende del settore casa e considerando la mia passione per la scrittura web, ho deciso di aprire Arredamento e Dintorni. Se desideri scrivermi puoi farlo attraverso la sezione Contatti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*