Scelta dell’illuminazione: ecco come non fare errori

L’illuminazione ha un ruolo chiave all’interno di una casa. E’ un elemento funzionale, decorativo e contribuisce a creare la giusta atmosfera in casa. Scegliere la giusta illuminazione non è affatto semplice non a caso esistono degli esperti per questo settore: gli ingegneri illuminotecnici. In questo post cercheremo di capire quali sono le cose fondamentali da ricordare quando si parla di illuminazione al fine di non commettere errori.

Partiamo dalla cucina. E’ fondamentale pensare all’illuminazione già in fase di progettazione della cucina. Non dimentichiamoci che la cucina è un ambiente altamente operativo e pertanto è fondamentale che possiate “operare” con la migliore luminosità possibile. Fate in modo soprattutto che fornelli e piani di lavoro siano ben illuminati. Prevedete per esempio un’ottimale illuminazione sottopensile e fate in modo ovviamente, che i dispositivi luminosi in prossimità del lavello siano ben isolati per evitare incidenti domestici.

La sala da pranzo dovrebbe essere un ambiente rilassante e quindi via libera alla luce soffusa proveniente da, per esempio, una lampada a sospensione con luce diffusa. Evitate la luce diretta perchè tenderebbe a disperdere luminosità nell’ambiente ed allo stesso modo evitate gli spot luminosi orientati verso il tavolo poiché tenderebbero ad accecare i commensali.

Da evitare anche le luci a sospensione troppo basse sul tavolo, poiché intralciano e le luci colorate poiché tenderebbero a darvi una percezione dei piatti un po’ distorta.

Se la sala da pranzo è un ambiente rilassante ancora di più lo il salotto. Evitate la luce troppo forte o troppo debolo e soprattutto i fasci di luce diretta contro il divano, in quanto finireste anche in questo caso per abbagliare chi vi è seduto. Per un salotto meglio optare per lampade a fascia o per delle applique da parete.

L’errore più frequente che si fa in camera da letto è quella di sovrailluminarla con lampade di un voltaggio eccessivo e fasci di luce diretta. Questo stride con le caratteristiche di intimità e riposo della camera. Meglio allora optare per due diverse fonti luminose magari di differente entità.

Redazione
Laura Musig wed design a Udine e consulente SEO. Dopo aver curato svariate campagne di posizionamento sui motori di ricerca per aziende del settore casa e considerando la mia passione per la scrittura web, ho deciso di aprire Arredamento e Dintorni. Se desideri scrivermi puoi farlo attraverso la sezione Contatti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*