Le porte a libro sono la soluzione che stavi cercando?

porte-a-libro

Forse ne avrai sentito parlare quando venivano chiamate porte pieghevoli, ma il concetto è lo stesso: le porte a libro si ripiegano – appunto – a libro su sé stesse e sono formate da una o più ante. Ecco come sono fatte.

Porte a libro, ecco perché sceglierle

Quando arriva il momento di scegliere le porte per la propria abitazione ma si è costretti a fare i conti con spazi ridotti e con la necessità di limitare gli ingombri, la soluzione più appropriata che si può individuare è quella offerta dalle porte a libro, che si possono richiudere verso sinistra o verso destra a seconda delle esigenze. Si tratta di porte pieghevoli in cui le ante si sovrappongono l’una sull’altra e che garantiscono il massimo della praticità offrendo un gran numero di vantaggi. La porta a libro, per esempio, è consigliata quando si ha la necessità di una porta finestra che permetta di ampliare gli ambienti interni verso un giardino o verso una terrazza, il che si rivela utile specialmente nelle giornate di sole.

Come funziona una porta a libro

Nel momento in cui le ante sono impacchettate, e cioè si richiudono su sé stesse, esse denotano un ingombro minimo in virtù del quale praticamente spariscono: è per questo motivo che le porte a libro consentono di sfruttare ogni minimo angolo dello spazio calpestabile di un’abitazione. Per di più, a ridursi è anche l’ingombro visivo. La versatilità è uno dei tratti peculiari di queste soluzioni, che possono essere sfruttate per collegare la camera da letto con una cabina armadio, il soggiorno con la cucina, un ambiente esterno con un locale interno, e così via.

Quando scegliere una porta a libro

Sono diversi i materiali che possono essere utilizzati per la realizzazione di una porta a libro: si spazia dal legno alla combinazione tra vetro e alluminio, senza dimenticare la combinazione di vetro e legno. In più, c’è da prendere in considerazione il pvc, che è disponibile per le porte finestre a libro che danno su un cortile o su un giardino. I pregi del pvc non vanno in alcun modo sottovalutati, data la grande versatilità di questo materiale, che può essere utilizzato senza problemi per le installazioni esterne visto che non rischia di scolorire se rimane esposto al sole ed è in grado di resistere senza problemi alle intemperie. Le porte a libro sono consigliate quando si verificano delle difficoltà per l’installazione dei binari delle porte scorrevoli. 

Copyright StilArredo

Laura Musig
Redazione
Laura Musig wed design a Udine e consulente SEO. Dopo aver curato svariate campagne di posizionamento sui motori di ricerca per aziende del settore casa e considerando la mia passione per la scrittura web, ho deciso di aprire Arredamento e Dintorni. Se desideri scrivermi puoi farlo attraverso la sezione Contatti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*