Le nuove tendenze dell’arredo casa

4169-divano

All’inizio di ogni anno i produttori d’arredamento più importanti presentano al mondo i prodotti d’arredo che caratterizzeranno il nuovo trend del mercato. Nelle varie fiere che si svolgono nelle più importanti città europee, come quella di Colonia, ad esempio i nuovi orientamenti sono rivolti sempre più all’ecocompatibilità e alle tendenze dei colori in voga del momento, in grado di migliorare sempre di più la vivibilità degli ambienti anche grazie all’ottimizzazione degli spazi.

Ecco i trend dell’arredamento 2019

(Abbiamo sintetizzato in 7 punti quelli fondamentali)

  1. Colori leggeri e un ritorno del colore monocromatico dal tono neutro. Cura particolare per il dettaglio in quegli ambienti dove si vive di più (cucina, bagni e relativi accessori) che devono avere una tonalità coloristica riposante. Si lascia quindi ad i più temerari la scelta di utilizzare delle tinte forti, rimpiazzate oggigiorno da colori pastello soprattutto nelle aree in casa che frequentiamo di più. Le tonalità di colore più utilizzate sono: lilla e lavanda, rosa primula, verde, ed un grande successo lo si attribuisce al giallo limone, molto in voga anche nel tessile. Per i neutri invece si utilizzano gli intramontabili beige e le sue sfumature talvolta anche caricandoli con terre o colori cioccolato.
  2. Cura di un ambiente verde, per chi non può permettersi un giardino, anche con piante in vaso sia all’interno che all’esterno di un balcone, onde ridurre lo stress ottenendo un subitaneo e tangibile interesse. Le piante all’interno della nostra casa hanno una duplice funzione: estetica e salutare. La funzione estetica va di pari passo con quella salutare, in quanto le piante, grazie alla fotosintesi clorofilliana, sono in grado di assorbire l’anidride carbonica e le impurità presenti nell’aria trasformandole in ossigeno.
  3. Utilizzo del legno sia in versione rustica che industriale per ottenere un ambiente più caldo e più intimo. Infatti, sempre più persone scelgono di utilizzare, all’interno della propria abitazione, questo elemento naturale per finiture, pavimenti, mobili e serramenti. La cosa che ci rincuora è che nel nord Europa ed in America oggi crescono più alberi di quanti ne vengano tagliati per il nostro uso.
    In Italia gli alberi più utilizzati per la produzione di legno sono: l’abete, il larice, il castagno, il cipresso e tutti i tipi di pino.
    Altro fattore da non sottovalutare per il nostro ambiente è che per produrre legno non si sciupano le stesse energie che si utilizzano per produrre altri tipi di materiali come: il ferro, la plastica, l’alluminio, il calcestruzzo ecc.
  1. Massima attenzione, dati gli spazi disponibili sempre più esigui, all’organizzazione di ambienti piccoli che devono diventare polifunzionali con elementi accessoriali da poter trasformare ed utilizzare in diverse situazioni e al momento. Il trend generale, vede i nuovi Interior designers ricercare soluzioni abitative rivolte ad appartamenti molto piccoli ma senza trascurare l’utilizzo e l’ottimizzazione degli spazi. Insomma, il monolocale che il nostro Renato Pozzetto nel film “ragazzo di campagna” si ritrova ad abitare a Milano, suscita ancora oggi grande interesse.
  2. Il diffondersi del Kalsarikännit, la nuova arte finlandese del relax che si addice a chi ama stare in casa a godersi, tra le mura domestiche, un’atmosfera intima, riposante ed accogliente, ha favorito lo studio e l’abbinamento del famoso trittico: divano – tappeto – tavolo. Infatti laddove è presente il trittico si svolge la vita di un’intera famiglia ed è per questo che la scelta di tali elementi va focalizzata oltre che per rendere la nostra casa più bella ma anche per renderla più comoda ed accogliente.
  3. Tra gli arredi utilizzati la libreria assume più di una funzione. Non è usata solo per libri ma anche per piante e oggetti vari. Non di rado risulta utilizzata anche come capezziera del letto e come divisorio tra più ambienti.
  4. Una tipologia architettonica sempre più richiesta è la mansarda, un ambiente caldo e intimo dov’ è raccolto l’essenziale, magari con delle travi di legno a vista, luci soffuse rigorosamente di tonalità calde e con un bagnetto caldo ed accogliente. Con queste accortezze la mansarda risulta oggi sempre più piacevole da vivere.
Laura Musig
Redazione
Laura Musig wed design a Udine e consulente SEO. Dopo aver curato svariate campagne di posizionamento sui motori di ricerca per aziende del settore casa e considerando la mia passione per la scrittura web, ho deciso di aprire Arredamento e Dintorni. Se desideri scrivermi puoi farlo attraverso la sezione Contatti.

3 Commenti su Le nuove tendenze dell’arredo casa

  1. Per la scelta dell arredamento nella tua casa di montagna, meglio optare per lo stile tipico, tutto legno e tradizione, o il segno contemporaneo del cemento e degli arredi di design? Lo Chalet con il tetto a doppia falda o il volume austero delle grandi vetrate sui monti? Progettare ed arredare casa in montagna e prima di tutto una scelta di parte! Per le tendenze dell’arredo 2018-2019 delle case in montagna lasciamoci guidare ed ispirare dalle immagini del recente Salone del Mobile.  

  2. Mobili di seconda mano, riciclati in modo creativo, magari mescolati con pezzi di arredo contemporanei, aggiungono un look individualista e unico alla casa ideale del 2015. Secondo gli esperti americani, questa la nuova tendenza per l’arredo degli interni, che gi nei prossimi mesi detter le regole. Dal vecchio mobile restaurato a un paraluce fatto con le lattine; dalle tende ricamate a mano al tavolino realizzato con vecchie casse di legno. Tutto quello che sia fantasia e creativit rappresenta il must delle prossime stagioni. L’imperativo non buttare via niente. Ogni cosa pu tornare a vivere di nuova vita negli spazi della casa.

  3. Interessante articolo con molti spunti di riflessione per gli amanti dell’arredamento di interni. In particolare a noi di http://www.matteucci.info è piaciuto quando cita i vari vantaggi di legno, materiale molto apprezzato anche nella costruzione di scale a chiocciola.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*