Imparare a sfruttare al meglio le nostre fotografie

calendari-personalizzati

Le persone che si dilettano di fotografia oggi in Italia sono moltissime. Complice anche il fatto che la fotografia digitale ha reso molto meno costoso questo passatempo. Inoltre chiunque ormai possiede una fotocamera, fosse anche solo quella dello smartphone di ultima generazione che porta ogni giorno con sé. Il risultato è che noi, i nostri figli, parenti e amici scattano fotografie in ogni occasione e spesso ce le inviano anche, per posta o tramite i social. Ma cosa possiamo fare con tutte queste fotografie? Una domanda legittima, anche perché difficilmente oggi si preparano degli album fotografici da sfogliare con amici e parenti. Fortunatamente esistono però dei servizi in rete che ci permettono di utilizzare le nostre foto, donando loro una nuova vita e una maggiore utilità.

Gadget con le foto
Stiamo parlando dei gadget con stampa digitale di immagini di nostra proprietà. Si pensi ad esempio al calendari personalizzati CEWE o a tutti quei piccoli oggetti che oggi possono essere stampati in modo del tutto originale. Per farlo è sufficiente decidere quale oggetto stampare, compito non così semplice da portare a termine, visto che in rete possiamo trovare di tutto: tazze, magliette, porta chiavi, cuscini per il divano o per la casa, canvas di grandi dimensioni, calamite, tappetini per il mouse e così via. Oggi le nostre foto possono essere stampate in pratica su qualsiasi supporto, le possiamo sfruttare anche per creare dei veri e propri libri di fotografia, con noi come unici autori. L’importante sta nell’utilizzare immagini significative, o particolarmente evocative. Sulla tazza che utilizziamo per fare colazione possiamo stampare una foto della spiaggia in cui siamo stati la scorsa estate, così forse ci sarà meno difficile andare al lavoro ogni mattino. Sul porta chiavi potremo invece stampare un’immagine del giorno in cui siamo stati a Maranello a visitare gli stabilimenti. Molto ovviamente dipende da ciò che ci piace e dagli scatti che possediamo. Un amante dei fiori potrà sbizzarrirsi a decorare la casa con tutte le immagini che ha scattato in natura. Oltre ad essere significative le foto dovranno essere anche ben riuscite. Su questo punto possiamo comunque lavorare, utilizzando un buon software di fotoritocco, che ci aiuterà a migliorare anche le immagini un pochino spente, leggermente sfocate o con i colori non perfettamente come ce li ricordiamo.

Oggetti per decorare la casa
Tra tutto ciò che possiamo stampare con le nostre fotografie un’ampia categoria comprende una serie di oggetti utili a decorare la casa. Anche in questo caso è bene selezionare le foto con un certo criterio e con molto gusto. Evitiamo quindi di tappezzare il divano con mille cuscini che riportano immagini del tutto diverse tra di loro. Per quanto riguarda piccoli oggetti per la tavola o quadretti da appendere alle pareti ricordiamoci che dovranno rimanere vicini, quindi magari selezioniamo un tema e scegliamo foto che abbiano tra di loro una certa affinità. Lo stesso dovremo fare nella scelta delle immagini per i foto calendari. Il tema può essere anche molto vario, ad esempio il primo anno di vita di vostro figlio, o la vacanza al mare della passata estate. Non serve per forza esaurire il tema con un singolo oggetto, se ci teniamo veramente tanto potremo dare vita a più calendari personalizzati con le immagini dello stesso tipo, o a più oggetti che portano foto della medesima zona. Tutto sta poi al gusto personale e alle proprie esigenze. I siti che offrono la possibilità di creare questo tipo di oggetti sono in grado anche di produrne decine di identici, perfetti ad esempio da utilizzare come piccoli omaggi da distribuire.

Laura Musig
Redazione
Laura Musig wed design a Udine e consulente SEO. Dopo aver curato svariate campagne di posizionamento sui motori di ricerca per aziende del settore casa e considerando la mia passione per la scrittura web, ho deciso di aprire Arredamento e Dintorni. Se desideri scrivermi puoi farlo attraverso la sezione Contatti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*