Consigli per arredare una cucina: per quale soluzione optare

Arredare una cucina e cercare di farlo nel modo giusto, andando quindi a rispettare al contempo l’aspetto estetico e quello funzionale. È questo uno dei problemi che ci si trova a dover affrontare quando si deve arredare uno spazio della propria casa.
Il dibattito annoso e infinito è, di partenza, il medesimo: meglio optare per soluzioni in stock, magari di design? O è preferibile puntare su mobili su misura che occupino al meglio i nostri spazi?
Una risposta univoca non esiste perchè, come sempre, è una questione soggettiva. Si tratta di capire ciò di cui si ha bisogno e agire di conseguenza. Parlando proprio di cucine la necessità può essere dettata dagli spazi limitati.

Dimensioni della cucina

Ci sono strade e soluzioni alternative ad esempio quando si va a stabilire come progettare una cucina. Nel caso di dimensioni piccole si parla quasi sempre di rivolgersi a soluzioni su misura, sartoriali. Una cucina arredata con mobili di questo tipo ha il vantaggio di sfruttare al meglio ogni singolo centimetro, anche nel caso di spazi limitati. Inoltre optando per mobili su misura il vantaggio sarà anche estetico visto che una cucina appositamente disegnata risulterà essere un prodotto unico, esclusivo, non quindi uguale ad altre.
Se invece gli spazi a disposizione sono ampi, ci si può sbizzarrire come meglio si crede andando a scegliere soluzioni di design anche di forte impatto come banconi, cucine con isola e tavolo integrato in grado di offrire piani di lavoro molto comodi dispense spaziose, soluzioni open space, che parlando di cucina restano sempre tra le favorite quando si ha tanto spazio a disposizione.

I componenti della cucina

Venendo alla scelta dei singoli componenti, uno dei momenti più delicati è dato dalla scelta dei piani cucina. Se un tempo si tendeva ad optare per materiali standard quali marmo o legno, oggi sono disponibili sul mercato tante altre soluzioni alle quali guardare.
Esistono piani cucina in laminato, tra i più venduti per la sua adattabilità e per la resistenza; e poi ancora, piani cucina in marmo e granito, che offrono tante soluzioni in termini di colorazioni e sono particolarmente resistenti al calore. C’è infine chi opta per piani cucine al quarzo, anche qui puntando sulla poliedricità e sulla resistenza.
A fare la differenza poi in fase di arredamento di una cucina sono le luci, visto che l’illuminazione può andare ad influire sulla percezione delle dimensioni reali; i colori utilizzati; e, ovviamente i materiali.
Il consiglio è sempre quello di cercare la giusta via di mezzo, l’equilibrio perfetto, badando quindi all’estetica ma senza per questo tralasciare la funzionalità.

Redazione
Laura Musig wed design a Udine e consulente SEO. Dopo aver curato svariate campagne di posizionamento sui motori di ricerca per aziende del settore casa e considerando la mia passione per la scrittura web, ho deciso di aprire Arredamento e Dintorni. Se desideri scrivermi puoi farlo attraverso la sezione Contatti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*