Arredare con le decorazioni alle pareti

La casa è il luogo dove trascorriamo buona parte della nostra giornata con la famiglia. Perché sia un nido a cui torniamo con piacere è importante anche che gli arredi presenti rispecchino la nostra personalità e le nostre esigenze. Spesso quando si pensa di migliorare l’aspetto e la praticità del nido familiare si comincia a valutare di sostituire qualche mobile o di modificarne la disposizione. Ma gli arredi non sono gli unici elementi che si possono modificare in casa, oggi più che mai molti arredatori si concentrano soprattutto sulle decorazioni delle pareti. In molti casi infatti cambiare il colore di una parete o sostituire i tessuti di tende e copridivani permette di rendere più intimo, piacevole e confortevole un ambiente, senza effettuare modifiche costose o impegnative.

L’importanza del colore
Sono molte le persone che dipingono casa considerando soprattutto le mode del momento. Per lunghi anni il colore preferito nelle case di molti italiani era il bianco, declinato in varie tonalità, disposte in tutti gli ambienti dell’abitazione. Oggi le mode si mantengono sempre su toni neutri, che certamente consentono di abbinare al meglio i colori delle pareti con qualsiasi tipo di arredo o di complemento. Certo è che per dare un tocco di vita ad una stanza il colore è ancora un elemento di fondamentale importanza, soprattutto in un’abitazione totalmente bianca o dipinta in tonalità neutre, come ad esempio il beige o il paglia. La scelta dei colori da usare in casa deve essere dettata sicuramente dai gusti di chi ci vive, si deve però sempre considerare che i colori possono modificare la percezione della luce che entra negli ambienti e anche l’umore di chi vive nella casa. Ci sono diversi trattati che parlano di quanto il colore influisca sull’umore delle persone; i toni più freddi sono adatti al riposo e allo studio, mentre i toni caldi sono perfetti per le stanze in cui si vive nel corso della giornata, come ad esempio la cucina o il soggiorno. Meglio evitare di invertire questo ordine, perché una parete in tinte fortemente calde, come l’arancione o il rosso, in camera da letto può impedire il riposo tranquillo e agitare il sonno.

Non solo colore
Oltre alle tinte le pareti si possono abbellire anche scegliendo particolari tipologie di decorazione, sia per quanto riguarda i metodi con cui applicare il colore, sia per quanto riguarda l’utilizzo di stampe, fotografie o altri complementi d’arredo da appendere al muro. Oggi sono particolarmente di moda gli sticker, disponibili in tanti modelli, perfetti per ogni stanza della casa. Chi invece vuole osare con qualcosa di tradizionale, ma anche di originale, può spandere originalità sulle pareti con le stampe CEWE. Stiamo parlando di un’azienda che si occupa esclusivamente di stampe di fotografie, su ogni tipo di supporto e delle dimensioni più varie. Anche l’ambiente più anonimo e freddo può essere ampiamente migliorato dall’utilizzo di una singola stampa di grandi dimensioni, che ritrae la famiglia durante un pranzo importante, o anche un mento di relax e di vacanza in un luogo da ricordare.

Redazione
Laura Musig wed design a Udine e consulente SEO. Dopo aver curato svariate campagne di posizionamento sui motori di ricerca per aziende del settore casa e considerando la mia passione per la scrittura web, ho deciso di aprire Arredamento e Dintorni. Se desideri scrivermi puoi farlo attraverso la sezione Contatti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*